Search Hashtag & User

#deidellolimpo Instagram Photos & Videos

deidellolimpo - 1.7k posts

Latest #deidellolimpo Posts

    Atena (in attico Ἀθηνᾶ, traslitterato in Athēnâ), o Pallade, figlia prediletta di Zeus, è la dea greca della sapienza, delle arti e della guerra.

    Divinità che difende gli eroi, le donne industriose e gli artigiani.

    Protettrice della città di Atene, durante la guerra di Troia si schiera con gli Achei. Vigila su Achille, appare in sogno a Nausicaa perché soccorra Ulisse naufrago sul lido dei Feaci.

    La dea viene rappresentata con suoi simboli sacri: la civetta e l'ulivo; l'elmo, la lancia, lo scudo e l'Egida, ossia un mantello indistruttibile realizzato con la pelle della capra Amaltea, che aveva protetto e nutrito Zeus, sottratto a Crono dalla madre Rea.

    Tra gli dei dell'Olimpo Atena viene ritratta come la figlia prediletta di Zeus, nata già adulta e armata, dalla testa del padre o dal polpaccio secondo altri, dopo che lui ne aveva mangiato la madre Meti. Varie sono le versioni riguardo alla sua nascita; infatti una versione dice che Atena è solo figlia di Zeus. Quella più comune dice che Zeus si coricò con Meti, Dea della prudenza e della saggezza, ma subito dopo ebbe paura delle conseguenze che ne sarebbero derivate: una profezia diceva che i figli di Metide sarebbero stati più potenti del padre, fosse stato anche lo stesso Zeus. Per impedire che questo si verificasse, subito dopo aver giaciuto con lei, Zeus indusse Meti a trasformarsi in una goccia d'acqua oppure, a seconda della tradizione, in una mosca o in una cicala e la inghiottì, ma era ormai troppo tardi: la Dea aveva infatti già concepito un bambino. Meti cominciò immediatamente a realizzare un elmo e una veste per la figlia che portava in grembo, e i colpi di martello sferrati mentre costruiva l'elmo provocarono a Zeus un dolore terribile. Così Efesto aprì la testa di Zeus con un'ascia bipenne e Atena ne balzò fuori già adulta e armata e Zeus in questo modo uscì, malconcio ma vivo, dalla brutta disavventura.

    #atena #dea #deidellolimpo #mitologia #mitologiagreca #sapienza #arti #guerra #strategiamilitare #atene #eroi #artigiani #civetta #ulivo #elmo #lancia #scudo #egida #zeus

    Atena (in attico Ἀθηνᾶ, traslitterato in Athēnâ), o Pallade, figlia prediletta di Zeus, è la dea greca della sapienza, delle arti e della guerra.

Divinità che difende gli eroi, le donne industriose e gli artigiani.

Protettrice della città di Atene, durante la guerra di Troia si schiera con gli Achei. Vigila su Achille, appare in sogno a Nausicaa perché soccorra Ulisse naufrago sul lido dei Feaci.

La dea viene rappresentata con suoi simboli sacri: la civetta e l'ulivo; l'elmo, la lancia, lo scudo e l'Egida, ossia un mantello indistruttibile realizzato con la pelle della capra Amaltea, che aveva protetto e nutrito Zeus, sottratto a Crono dalla madre Rea.

Tra gli dei dell'Olimpo Atena viene ritratta come la figlia prediletta di Zeus, nata già adulta e armata, dalla testa del padre o dal polpaccio secondo altri, dopo che lui ne aveva mangiato la madre Meti. Varie sono le versioni riguardo alla sua nascita; infatti una versione dice che Atena è solo figlia di Zeus. Quella più comune dice che Zeus si coricò con Meti, Dea della prudenza e della saggezza, ma subito dopo ebbe paura delle conseguenze che ne sarebbero derivate: una profezia diceva che i figli di Metide sarebbero stati più potenti del padre, fosse stato anche lo stesso Zeus. Per impedire che questo si verificasse, subito dopo aver giaciuto con lei, Zeus indusse Meti a trasformarsi in una goccia d'acqua oppure, a seconda della tradizione, in una mosca o in una cicala e la inghiottì, ma era ormai troppo tardi: la Dea aveva infatti già concepito un bambino. Meti cominciò immediatamente a realizzare un elmo e una veste per la figlia che portava in grembo, e i colpi di martello sferrati mentre costruiva l'elmo provocarono a Zeus un dolore terribile. Così Efesto aprì la testa di Zeus con un'ascia bipenne e Atena ne balzò fuori già adulta e armata e Zeus in questo modo uscì, malconcio ma vivo, dalla brutta disavventura.

#atena #dea #deidellolimpo #mitologia #mitologiagreca #sapienza #arti #guerra #strategiamilitare #atene #eroi #artigiani #civetta #ulivo #elmo #lancia #scudo #egida #zeus
    23 0 20 minutes ago

Advertisements

Advertisements

Advertisements

    Aracne (detta anche Aragne) viveva a Colofone nella Lidia . Era la figlia del tintore Idmone e sorella di Falance .
    Aracne era un'abilissima tessitrice,
    così brava che tutti pensavano che la dea Atena le avesse insegnato a tessere , ma la fanciulla smentiva queste voci affermando il contrario : era la dea ad aver imparato da lei ! E per dimostrarlo , Aracne, sfidò Atena in un duello . Qualcuno tentò di farle cambiare idea , una vecchietta, che le consigliò di ritirare la sfida per non accendere l'ira della dea , ma Aracne con sgarbo, rispose malamente all'anziana signora che , raccogliendo la sfida, si rivelò essere Atena in persona ! La gara ebbe inizio e Aracne scelse , come tema della sua tessitura , gli amori degli dei .
    La perfezione della tela e l'ironia che Aracne usò per descrivere le astuzie usate dagli dei per raggiungere i propri scopi , urtarono così tanto Atena che la dea scatenò la sua ira colpendo Aracne con la sua spola e distruggendo la sua tela . Aracne , per la disperazione , si impiccò ....ma Atena , per punire la sua arroganza e per aver osato sfidare una dea , la trasformò in un ragno , costingendola a filare e a tessere dalla bocca per tutta la vita !!! ❤

    #miti #mitologia #mitologiagreca #aracne #
    #aragne #ragno #ragni #ragnatela #lateladelragno #lapazienzadelragno #tesserelatela #
    #tessereunatrama #arroganza #deidellolimpo #atena #

    Aracne (detta anche Aragne) viveva a Colofone nella Lidia . Era la figlia del tintore Idmone e sorella di Falance .
Aracne era un'abilissima tessitrice, 
così brava che tutti pensavano che la dea Atena le avesse insegnato a tessere , ma la fanciulla smentiva queste voci affermando il contrario : era la dea ad aver imparato da lei ! E per dimostrarlo , Aracne,  sfidò Atena in un duello . Qualcuno tentò di farle cambiare idea , una vecchietta, che le consigliò di ritirare la sfida per non accendere l'ira della dea , ma Aracne con sgarbo, rispose malamente all'anziana signora che , raccogliendo la sfida,  si rivelò essere  Atena in persona ! La gara ebbe inizio e Aracne scelse , come tema della sua tessitura , gli amori degli dei . 
La perfezione della tela e l'ironia che Aracne usò per descrivere le astuzie usate dagli dei per raggiungere i propri scopi , urtarono così tanto Atena che la dea scatenò la sua ira colpendo Aracne con la sua spola e distruggendo la sua tela . Aracne , per la disperazione , si impiccò ....ma Atena , per punire la sua arroganza e per aver osato sfidare una dea , la trasformò in un ragno , costingendola a filare e a tessere dalla bocca per tutta la vita !!! ❤

#miti#mitologia#mitologiagreca#aracne#
#aragne#ragno#ragni#ragnatela#lateladelragno#lapazienzadelragno#tesserelatela#
#tessereunatrama#arroganza#deidellolimpo#atena#
    12 5 12 January, 2019

Advertisements

Advertisements